Mind your step

DSCF0807.JPG

http://fearstalkstheland.myblog.it/media/02/01/1311758666.2.mp3

Il Liverpool John Lennon Airport è un gran bell’aereoporto, non poteva essere altrimenti. E’ un piccolo gran bell’aereoporto, solo non avvicinatevi al baretto O’ Brien, o qualcosa del genere. Tralasciando i soliti caffé americani e caffé espressi che invece sono espressi quanto un interregionale, il problema vero sono le brioche. Proposte in due varianti (Morte Chiara, Annientamento Scuro), sono entrambe costruite attorno a una semplice filosofia: prendi del burro e avvolgilo attorno a della crema (Morte Chiara) o impastalo e appallettalo con del cioccolato nero (Annientamento Scuro). Ma per il resto è piccolo e quindi veloce, ma anche bello rimpinzato di negozietti utili almeno a perdere del tempo. Così ero tutto bello soddisfatto: la raccolta di pound e monetine assortite che aveva prodotto il giorno precedente era stata tutta (tranne qualche  penny) rifilata a una signora di mezza età e scazzo totale di WH Smith, barattate con un Edge #200 e il nuovo Mojo (John & Yoko in copertina, yawn – ma manco a farlo apposta). Il peggio doveva ancora venire: il volo che mi ha ritrascinato placido ad Amsterdam ha accompagnato lieve la lettura dell’intervista a Trip Hawkins (voto 7.5 – brillante ma veloce) e a Yuji Naka (voto 7 – spaesato ma romantico). Qui ho scoperto non solo che la copertina che mi era capitata in dote era una tra le dieci peggiori delle 200 previste * (Sensible Soccer, bello il gioco, mesta l’immagine di cover), ma anche che la rivista è rimasta (giustamente) nel portariviste del sedile. A futuro usufrutto di sarcacchio, Gerrard magari. Vai a sapere.Meno quaranta minuti al rilancio verso Malpensa (questo post è stato scritto in origine alle 14:19 del 2/4/09), quindi Malpensa Express, MM2, auto e serata a base di jazz, se il comitato ha organizato tutto. Poi ritorno a casa e possibilissima scoperta del bigliettino adesivo UPS: “Abbiamo il tuo decoder di Sky HD – pronti a trattare”.

*il numero 200 della tiratissima Edge propone 200 differenti copertine, la busta in plastica nera non permette di capire quale sia se non previo sbustamento.

Colonna sonora del volo fino a qui: “Treble & Tremble” + “Mentor Tormentor” – Earlimart

DSCF0805.JPGDSCF0808.JPG 

Mind your stepultima modifica: 2009-04-02T20:52:00+02:00da glassgc
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Mind your step

Lascia un commento